Picnometri

Picnometri

Picnometri

I picnometri sono apparecchi impiegati per la misurazione della densità di solidi e liquidi. Sono costituiti da una boccetta di vetro a collo largo, chiusa da un tappo smerigliato e terminante con un tubo capillare su cui è incisa una tacca di riferimento; in alcuni casi questi apparecchi sono dotati di una seconda apertura in cui è inserito un termometro. La determinazione della densità avviene attraverso una pesata del picnometro riempito fino al segno di riferimento prima con acqua distillata e poi col liquido in esame. Essendo le due quantità pesate di eguale volume, facendo il rapporto fra i pesi si ricava il rapporto tra la densità dell'acqua (che è nota) e quella del liquido. Nel caso si debba determinare la densità di un solido, prima si pesa una certa quantità del solido in esame, poi si pesa il picnometro riempito d'acqua fino al segno di riferimento ed infine si mette il solido nel picnometro vuoto, lo si riempie di acqua fino al riferimento e si fa una terza pesata. Dalle tre pesate si ricava il peso specifico del solido come rapporto tra il peso del picnometro pieno di sola acqua ed il peso del volume d'acqua spostato dal solido (ricavato per differenza); successivamente si converte il peso specifico in densità.
Densimetri

Densimetri

Densimetri

I densimetri sono strumenti impiegati per rapide misurazioni della densità dei liquidi. Essi sono costituiti da due bulbi di vetro saldati insieme e sormontati da un tubo, anch'esso in vetro. li bulbo superiore è più grande ed è vuoto, l'altro contiene mercurio o pallini di piombo che fungono da zavorra; il tubo di vetro porta all'interno la scala graduata in carta su cui si legge la densità. Quando il densimetro viene posto in galleggiamento libero in un liquido, per il principio di Archimede, il peso del fluido spostato è uguale al peso dell'apparecchio, che è costante; l'estremità superiore del tubo graduato emerge di un tratto tanto più lungo quanto più denso è il liquido. I densimetri vengono tarati in questo modo ed il valore della densità si legge nel punto di affioramento del tubo graduato.
Gli areometri Baumé sono particolari densimetri che permettono di misurare la concentrazione di soluzioni acquose, sfruttando il principio precedentemente esposto. Per tarare questi strumenti si procede empiricamente utilizzando soluzioni di riferimento a densità nota e ricavando poi per divisione la graduazione della scala.
L'unità di misura impiegata è il grado Baumé che corrisponde a una soluzione alI % in peso di doruro di sodio. Questi areometri, a seconda del loro impiego specifico, assumono il nome di saccarimetro, alcolimetro, pesa salnitro.